mercoledì 20 ottobre 2010

Hotel da sogno che diventa un set cinematografico

La storia del cinema è costellata da pellicole ambientate in vari alberghi del mondo, alcuni dei quali sono diventati dei veri e propri ‘cult’ per i fan che spesso vi si recano in pellegrinaggio…
‘Lost in translation’, film del 2004 diretto da Sophia Coppola, è ambientato quasi interamente all’Hotel Park Hyatt di Tokyo, lo sfondo ideale per raccontare la malinconia e la solitudine dei personaggi, Charlotte e Bob, interpretati da Scarlett Johansson e Bill Murray.
L’albergo, situato nel vivace quartiere di Shinjuku, è la meta ideale per fare shopping e per visitare il santuario Meiji. Al suo interno, la struttura offre una meravigliosa SPA e, al 52esimo piano, un ottimo ristorante, il New York Grill, da cui si gode una favolosa vista sulla capitale giapponese.

Sicuramente gli amanti del cinema americano conosceranno il nome del Waldorf=Astoria Hotel. Si tratta infatti di uno degli alberghi prediletti dai registi di film ambientati a New York. L’hotel, che si trova a Park Avenue, a Manhattan, negli anni ha fatto da sfondo a molte pellicole, come ‘Il principe cerca moglie’ (con Eddie Murphy), ‘Scent of a woman’ (con Al Pacino) e ‘Serendipity’ (con Kate Beckinsale e John Cusack).
Nel film del 2002 ‘Un amore a cinque stelle’, Jennifer Lopez è una cameriera di hotel che si innamora di un noto politico interpretato da Ralph Fiennes. L’albergo presso cui lavora la donna si chiama ‘Beresford Hotel’, anche se in realtà le scene del film sono state girate al Waldorf.

L’Hotel Cipriani è uno degli alberghi più famosi di Venezia. Qui sono ambientate alcune delle scene di ‘Casino Royale’, film del 2006 con Daniel Craig nei panni dell’agente segreto James Bond ed Eva Green nel ruolo di Vesper.

L’hotel, che si trova a pochi passi da Piazza San Marco, è famoso per il lusso e l’eleganza delle camere con vista sulla città, del rilassante Centro Benessere Casanova, e naturalmente dal Cip’s Bar, dove 007 ha sorseggiato il suo vodka Martini agitato…


L’Hotel 71 di Chicago è un bell’albergo a quattro stelle diventato famoso perché nel 2008 fu scelto come location del film ‘Batman - Il cavaliere oscuro’, diretto da Christopher Nolan, che trasformò il 39esimo piano dell’hotel nella PentHouse di Bruce Wayne alias Batman.
Nel film recitavano Christian Bale, Morgan Freeman e il compianto Heath Ledger nei panni di Joker (per il ruolo fu premiato con un Oscar postumo). L’albergo, grazie alla posizione centralissima, permette ai suoi ospiti di visitare comodamente la città.

Per chi ama le commedie romantiche, il film ‘Notting Hill’, del 1999, è un vero ‘must’. Hugh Grant e Julia Roberts danno vita ad un’intensa e divertente storia d’amore tra un normale libraio londinese e una famosissima star di Hollywood.
Nella pellicola, una delle location più importanti è l’Hotel Savoy, lussuoso albergo situato nel cuore di Londra, vicinissimo alle vie più belle dello shopping, che riapre in questi giorni dopo tre anni e 250 milioni spesi per il restauro. L’epilogo di ‘Notting Hill’ è ambientato nella Lancaster Room dell’albergo, dove i due protagonisti si dichiarano amore eterno.

1 commento:

Sandra Maccaferri ha detto...

Bella , questa carrellata.
Bellissimo film "Lost in translation",

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...